Ogni anno viene deliberato il calendario delle riunioni del Collegio dei Docenti, dei Consigli di Classe, delle articolazioni del Collegio Docenti, del ricevimento per i genitori, delle valutazioni periodiche e finali, degli scrutini.

Il Collegio dei Docenti si riunisce di norma sette volte durante l’anno scolastico, per

  • programmare le attività finalizzate all’avviamento dell’anno scolastico, avanzare proposte di calendario degli impegni collegiali e impostare il piano annuale dell’attività
  • individuare le funzioni e le articolazioni funzionali del Collegio, attribuire incarichi e definire i progetti di arricchimento dell’offerta formativa
  • definire il piano della formazione dei docenti
  • monitorare in itinere il Piano dell’Offerta Formativa
  • esprimere una valutazione intermedia del progetto
  • adottare i libri di testo e definire i criteri per la valutazione conclusiva
  • esprimere la valutazione finale del progetto.

In corso d’anno, qualora necessario, possono essere convocate ulteriori riunioni del Collegio dei Docenti.

I Dipartimenti, che rappresentano le principali articolazioni del Collegio dei Docenti, si riuniscono all’inizio dell’anno scolastico per definire le attività di accoglienza nelle classi prime e per esprimere orientamenti condivisi sulla programmazione in base alle Indicazioni Nazionali. Si riuniscono poi autonomamente in corrispondenza alle riunioni del Collegio. Nelle riunioni di aprile/maggio si accordano sull’adozione dei libri di testo.

I consigli di classe si riuniscono a struttura ridotta ai soli docenti nel mese di ottobre per il coordinamento didattico e la programmazione di classe. Nei mesi di novembre, marzo e maggio si riuniscono a struttura completa, con i rappresentanti degli alunni e dei genitori. Il calendario delle riunioni, finalizzate al completamento della programmazione di classe, all’analisi della situazione didattica e disciplinare della classe e all’adozione dei libri di testo, viene definito annualmente dal Collegio dei Docenti.

I consigli delle classi in cui sono presenti alunni diversamente abili si riuniscono di norma tre volte: a settembre per il coordinamento didattico, a struttura ridotta ai docenti; entro novembre, per l’elaborazione del PEI (Piano Educativo Individualizzato), allargati ai genitori e ai rappresentanti dell’ASL; a maggio, per la verifica del progetto, allargati ai genitori e ai rappresentanti dell’ASL.

In corso d’anno, qualora necessario, possono essere convocate ulteriori riunioni dei Consigli di Classe.

I Consigli di Classe si riuniscono infine a struttura ridotta ai soli docenti per procedere agli scrutini intermedi (alla conclusione del primo periodo) e finali (al termine dell’anno scolastico). Nel mese di giugno, dopo la conclusione degli scrutini, si organizza di norma un incontro con le famiglie degli studenti con giudizio sospeso in una o più discipline, per fornire loro tutte le indicazioni utili al recupero.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.